MAZDA 3: progettazione umano centrica

La MAZDA 3 è una vettura che sta riscuotendo enorme successo in tutta Europa grazie al suo design aggressivo, alle doti di dinamicità e ad un motore Skyactiv che garantisce bassi consumi.

Ma il successo di questa autovettura deriva anche dalla filosofia adottata da Mazda nella progettazione dei suoi prodotti: l’umano centrismo. Rifacendosi al settore aeronautico dove i tecnici pongono la figura del pilota e dell’interfaccia uomo- macchina al centro del progetto della cabina di pilotaggio, la casa automobilistica giapponese studia tutto ciò che consente agli occupanti la miglior fruizione dell’esperienza di viaggio a bordo del veicolo.

I progettisti, infatti, hanno sviluppato l’Active Driving Display, un display, simile a quello dei velivoli, sul quale vengono proiettati agli occhi del conducente tutte le informazioni principali relative alla guida (velocità, navigatore, segnali di sicurezza attiva).

Anche la nuova collocazione del display 7″ del sistema Mazda Connect è stata studiata per ridurre al minimo la possibilità di distogliere lo sguardo dalla strada da parte del conducente.

In questo modo il conducente guida in totale sicurezza!

Mazda presenta a Ginevra la Luxury Edition di CX-3

Mazda presenta al Salone di Ginevra la CX-3 Luxury Edition, un’edizione limitata dell’auto che ha riscosso notevole successo nel 2016 con più di 4.000 unità vendute.

Si tratta di una vettura con una dotazione ancora più completa che prevede cerchi in lega da 18″ cromati e con un disegno specifico, interni in pelle nappa di colore Brown con profili in tessuto scamosciato nero Lux Suede (sullo schienale e sulla seduta) e in pelle grigia (sulla plancia centrale all’altezza delle ginocchia). Unico anche il colore Machine Gray, nuova tonalità premium.

La Luxury Edition sarà disponibile esclusivamente con motore diesel da 105 CV associato alle due ruote motrici e al cambio manuale 6 marce oppure alle 4 ruote motrici associate al cambio automatico Skyactiv- Drive.

Volvo presenta a Ginevra la nuova VOLVO XC60

La Volvo presenta a Ginevra la seconda generazione della XC60, modello cardine della Casa svedese con il 30% delle vendite a livello globale. La piattaforma modulare Spa e lo stile derivano dalla sorella maggiore XC90, rispetto alla quale la Serie 60 offre un taglio leggermente più dinamico.

Le differenze più evidenti si notano nella disposizione delle prese d’aria frontali e soprattutto nella zona posteriore, con i gruppi ottici che si sviluppano verticalmente, per poi proseguire anche in parte sul portellone. Le dimensioni sono ridotte rispetto alla sorella maggiore, ma i dati specifici relativi a lunghezza, larghezza e capacità del bagagliaio non sono stati ancora diffusi.

L’abitacolo propone soluzioni premium come il climatizzatore quadrizona CleanZone e il sistema di infotainment Sensus, identico alla Serie 90, con applicazioni online e compatibilità con gli standard Apple CarPlay e Android Auto.

Per quel che riguarda la gamma dei propulsori quattro cilindri, tutti derivati dalla XC90, comprende i diesel D4 190 CV e D5 235 CV e i benzina T5 254 CV e T6 320 CV. La vera novità è però costituita dalla T8 Twin Engine con powertrain plug-in hybrid da 407 CV, che rende la XC60 una sportiva capace di raggiungere i 100 km/h in 5,3 secondi con consumi ed emissioni particolarmente contenuti. Tutti i dati tecnici completi saranno diffusi in occasione del lancio commerciale della vettura, previsto nei prossimi mesi.

Il nuovo Steer Assist e l’ Oncoming Lane Mitigation. Il tema della sicurezza è uno dei punti cardine del prodotto Volvo: la XC60 evolve ulteriormente i contenuti diventando una delle Volvo più sicure mai prodotte. La Suv adotta infatti una serie di nuovi dispositivi che si aggiungono a quelli già esistenti: è il caso dello Steer Assist integrato nella suite City Safety (per l’aggiramento automatico degli ostacoli e il controllo del cambio corsia del sistema Blis) e dell’Oncoming Lane Mitigation, studiato per evitare le collisioni frontali. Il sistema opzionale di guida semiautonoma Pilot Assist è inoltre in grado di gestire sterzo e freni fino a 130 km/h.

@fonte: Quattroruote

SUBARU FESTEGGIA UN MILIONE DI VETTURE VENDUTE CON EYESIGHT

Tokyo,Febbraio 2017 – Fuji Heavy Industries Ltd. ha annunciato che le vendite globali delle vetture Subaru dotate di EyeSight ha superato un milione di unità nel mese di gennaio. L’importante soglia è stata raggiunta dopo otto anni e otto mesi da quando il sistema è stato lanciato in Giappone, nel maggio 2008.

L’ EyeSight è il primo sistema, a livello mondiale, a utilizzare la tecnologia della doppia telecamera stereo che rileva non solo auto, ma anche pedoni, ciclisti e motociclisti attorno all’auto. Tale sistema assiste il guidatore grazie alle sue efficienti funzioni come l’Adaptive Cruise Control e il Pre-Collision Braking System.

Ad maiora SUBARU!

@fonte: Subaru.it

Mazda presenta MX-5 RF con tetto rigido

Mazda presenta al pubblico la nuova MX-5 RF (Retractable Fastback), la versione con tetto rigido della spider più diffusa al mondo.

Una vettura più originale e grintosa con il tetto, ora rigido, che scompare nel baule in pochi secondi e che sarà disponibile in due versioni 1.5 e 2.0 diesel rispettivamente da 131 e 160 CV.

Originale anche il colore Machine Gray che è stato realizzato appositamente per la nuova MX-5.

Sfruttando il meglio del design Kodo – Soul of Motion, dunque, con il suo look elegante e le proporzioni perfettamente equilibrate, la Mazda MX-5 RF è un distillato di sportività.

Sarà disponibile nei nostri showroom a partire da Marzo ma è possibile già ordinarla.

 

AUTOTREND FESTEGGIA VENT’ANNI DI SUCCESSI

Vent’anni di traguardi e ancora tanti altri da raggiungere in nome dell’onestà, della trasparenza e dell’efficienza. Venti candeline per un compleanno davvero speciale!

E’ quello che ha festeggiato la concessionaria barese Autotrend, oggi punto di riferimento per tutta la Puglia per i marchi Volvo, Mazda, Subaru e Honda.

Una storia cominciata nel 1996 che ha fatto della competenza e dell’assistenza al cliente le chiavi per un’azienda di successo. Ieri, a celebrare l’evento, una festa organizzata in grande stile in uno showroom nuovo di zecca, come voluto dall’amministratore Sergio Spaccavento. Vent’anni di successo, dunque, che hanno permesso alla concessionaria Autotrend di diventare un fiore all’occhiello nei settori della vendita, del noleggio e nei servizi finanziari connessi al mondo dell’automobile. Non è un caso che nella modernissima sede dedicata alle vendite siano già presenti, in anteprima nazionale, le nuove Volvo V90 e S90 disponibili a partire da metà Ottobre. Non meno importante la divisione usato dove è possibile acquistare vetture usate di ogni genere e marchio.

L’obiettivo ogni giorno è far vivere al cliente un’esperienza straordinaria perché l’acquisto di un’auto oggi, come ieri, resta un momento indimenticabile. Ed è su questa strada che la famiglia Autotrend, amministratore in primis, vuole proseguire per un futuro ricco di tanti altri traguardi da conquistare.

@fonte: lucaturi.it

LAPO ELKANN veste Mazda MX-5 che diventa il pezzo unico LEVANTO

Mazda ha scelto Garage Italia Customs per realizzare un “pezzo unico” della sua iconica spider MX-5 di quarta generazione.

Un incontro non casuale quello tra l’azienda giapponese e l’hub creativo di Lapo Elkann: Mazda ha, infatti, fatto propria la tradizione nipponica per la manifattura di precisione e il culto dell’abilità artigianale dei Takumi (gli artigiani giapponesi) e si è unita ai “Maestros” di Garage Italia Customs, specialisti nella customizzazione dei prodotti.

L’esemplare realizzato si chiama “MX-5 Levanto” che prende il nome da una perla della costiera ligure che è considerata per le caratteristiche peculiari dei fondali del suo mare cristallino, la patria italiana del surf.

La livrea della roadster è stata creata sviluppando il concetto dell’estate infinita, mentre la carrozzeria riprende i colori dei lunghi tramonti estivi con un acceso tono arancio che sfuma nell’indaco all’altezza della linea di cintura. Gli interni sono realizzati in denim giapponese, abbinato ad Alcantara nautico azzurro per le sedute con cuciture a contrasto arancioni.

 

@fonte: Il sole 24 ore

MAZDA RX VISION VINCE IL “Car Design Award 2016”

In occasione del Salone dell’auto di Torino, tenutosi la scorsa settimana, Mazda ha ottenuto un altro prestigioso riconoscimento.

Il prototipo Mazda RX VISION ha ricevuto il premio “Car Design Award 2016” nella categoria delle Concept Car.

A ricevere il premio è stato Kevin Rice, Direttore del Design Europeo di Mazda, che ha dichiarato di essere onorato per questo riconoscimento che testimonia, ancora una volta, come Mazda si sia impegnata nel tempo non solo nel design, ma anche nella costante ricerca tecnologica che consente alle vetture di mantenere ciò che il design stesso promette.

“Dovunque sia stata esposta la RX Vision fin ora – ha aggiunto Rice – le persone hanno continuato a dirci che è davvero fantastica. Queste reazioni entusiastiche hanno superato le nostre aspettative”.

Honda annuncia la guida autonoma entro il 2020

La guida autonoma made in Honda debutterà nel 2020, preceduta da sistemi di assistenza alla guida sempre più evoluti: la roadmap è stata chiarita dai responsabili del centro di ricerca della Silicon Valley, da tempo impegnato nei test presso il GoMentum Stadium.

Il percorso. Secondo le dichiarazioni raccolte da Automotive News, i sistemi giapponesi saranno implementati nel giro di pochi anni. “L’obiettivo chiave è il 2020, quando introdurremo la guida autonoma in autostrada – spiega Jim Keller, responsabile della tecnologia presso Honda R&D Americas – L’auto potrà inserirsi automaticamente nel traffico, cambiare corsia e imboccare le uscite”. Il Costruttore conta di offrire i sistemi “a un prezzo ragionevole”, anche se non ancora quantificato.

Le nuove Acura. Come altri Costruttori (ad esempio Mercedes-Benz), Honda sfrutta il terreno della Concord Naval Weapons Stations, l’ex base militare a nord est di San Francisco. Il programma, iniziato nell’aprile del 2015, impiega delle Acura RLX dotate di telecamere, sensori e del sistema AcuraWatch, già presente nella versione di serie con il cruise control adattivo e il mantenimento della corsia. Il mese scorso, il marchio premium ha svelato la seconda generazione autonoma, una versione modificata della RLX Sport Hybrid: l’equipaggiamento comprende nuovi radar e un laser Lidar, gestiti da processori più performanti e da algoritmi in grado di affrontare scenari più complessi, anche con pedoni da evitare.

@fonte: Quattroruote